Il migliotto

Adoro il risotto in tutte le sue forme ed in mille mila sfumature… ma.. 😀
la mia missione, in questo periodo, é trovare tutte le declinazioni possibili e non immaginabili dei miei “nuovi” alimenti. Semi, granaglie, cereali, legumi e tutto ció che di nuovo sto imparando ad utilizzare e che da un po’ di tempo sono entrati a far parte della mia alimentazione dannatamente povera di carne, priva di glutine e senza lattosio.
È cosi che dai miei instancabili esperimenti é nato il migliotto.
Continua a leggere


Cremini ripieni con Pak choi al sesamo (gluten free – vegan)

Un piatto veloce, leggero ed interessante? Funghi prataioli cremini ripieni di pak choi saltato con olio di sesamo, sesamo tostato, pepe di cajenna e profumo di soia!
Wow! Sembra una roba da gran gourmet, invece é un piatto davvero semplice nella sua realizzazione nonostante sia di grande effetto come antipasto o come contorno, ed il suo sapore speziato molto gradevole.
Continua a leggere


Melanzane ripiene con baccalá e ciuffi di carota (gluten free)

Da quando ho comprato per la prima volta il mazzetto di carote con tanto di ciuffo, non ho mai più neanche considerato l’idea di tornare a comprare quelle nude in vaschetta. Mai. Il profumo ed il sapore sono proprio di un’altra galassia.
Le une sanno davvero di terra e carote, le altre di poco poco.
L’unico neo, finora, é stato lo spreco.
Continua a leggere


Tofu alla griglia e funghetti Shimeji al coriandolo

Non mi do molte regole in cucina, mi piace sperimentare l’ho detto piú volte.
E questo vale per i metodi di cottura, per le influenze culturali, per gli accostamenti di sapori, quasi per tutto. Non transigo sulla qualitá ed il corretto utilizzo dei prodotti, sull’igiene e sulla definizione di Fusion. Il “Fusion” é nella flessibilitá dei metodi, nell’introduzione di ingredienti insoliti, nell’insieme di culture gastronomiche nello stesso piatto. Ma il singolo, caratteristico ed unico sapore di ciascun ingrediente (sia esso un aroma, un frutto, una spezia o una verdura) deve SEMPRE essere distinguibile.

Continua a leggere


Sautée di radici speziate

La parola semplicitá viene spesso utilizzata come modo “carino” per dire disadorno, povero, scialbo, insipido. Lo si dice di una sposa: “molto semplice” per non dire “niente di che”, di mobili “arredamento semplice” per non dire “senza carattere, con poco gusto” e lo si dice spesso di una pietanza “un piatto semplice” per non dire “senza amore né sapore”. Oggi vi dimostro che semplicitá é soprattutto genuinitá degli ingredienti, armonia di sapori, rispetto nella preparazione, una coccola al palato.
E ve lo dimostro con questo sautée di carote arancio e gialle, pastinache, tobinambur e lemongrass.  Continua a leggere


Vegan sushi rolls

Sedevo sul balcone guardando le mie bellissime piante di cavolo nero, pensando ad un modo nuovo per utilizzarle… si chiacchierava davanti ad un bel caffé, e si riportavano alla memoria i cartoni dell’infanzia. Pensavo a Mimí e Mila, a Doraemon… e tra una schiacciata a centordici metri d’altezza ed una Tour Eiffel tirata fuori da un marsupio, ecco, ho pensato al sushi. 😀
La robustezza ed il magnifico colore del cavolo nero ed il sushi divorato da Nobita, Gian e Suneo con tutti i chicchini che volavano dalle parti.
Da queste immagini é nata la ricetta di oggi: “sushi” vegan con cavolo nero.
Continua a leggere


Zuppa piccante di lenticchie e funghi Enoki (vegan-glutenfree)

La realtá é che ho fatto scuocere le lenticchie rosse. Volevo farci un’insalatina un po’ insolita, invece tra una caffé ed una chiacchiera le ho lasciate qualche minuto in più sul fuoco, e voilá, le jeux sont fait. Addio insalata.
Ed ecco il bivio: polpettine o zuppa? Come le fo adesso?
Ma soprattutto perché scegliere? Ho optato per un secondo caffé, polpettine -e- zuppa 😀
Perché privarsi deliberatamente di un piacere in più?!
Eccovi, dunque, la ricetta per la mia zuppa piccante di lenticchie rosse e funghetti Enoki.
Continua a leggere