Cremini ripieni con Pak choi al sesamo (gluten free – vegan)

Un piatto veloce, leggero ed interessante? Funghi prataioli cremini ripieni di pak choi saltato con olio di sesamo, sesamo tostato, pepe di cajenna e profumo di soia!
Wow! Sembra una roba da gran gourmet, invece é un piatto davvero semplice nella sua realizzazione nonostante sia di grande effetto come antipasto o come contorno, ed il suo sapore speziato molto gradevole.
Continua a leggere


Insalatina di melanzane, pomodori e melograno (vegan-low carb-gluten free)

Se c’è una cosa che mi riporta completamente indietro nel tempo, sono le verdure grigliate. Mi basta sentire il profumo della griglia che si scalda, sentire lo sfriccichío delle verdure al contatto con la superfice rovente ed eccomi sul balcone di casa di mamma e papá.
Continua a leggere


Polentini primavera (gluten-lactose-free)

Dicono che la polenta sia un piatto invernale, che sia un piatto povero e dicono anche che vada mangiata accompagnandola a robine grasse e sugose, perché se no non é buona. Ma siccome io sono una ribelle, la polenta la faccio anche col sole, senza sughi e senza spezzatini 🙂
Ah, e i crostini li faccio colorati, freschi e li mangio sul terrazzoContinua a leggere


Vegan sushi rolls

Sedevo sul balcone guardando le mie bellissime piante di cavolo nero, pensando ad un modo nuovo per utilizzarle… si chiacchierava davanti ad un bel caffé, e si riportavano alla memoria i cartoni dell’infanzia. Pensavo a Mimí e Mila, a Doraemon… e tra una schiacciata a centordici metri d’altezza ed una Tour Eiffel tirata fuori da un marsupio, ecco, ho pensato al sushi. 😀
La robustezza ed il magnifico colore del cavolo nero ed il sushi divorato da Nobita, Gian e Suneo con tutti i chicchini che volavano dalle parti.
Da queste immagini é nata la ricetta di oggi: “sushi” vegan con cavolo nero.
Continua a leggere


Carpaccio di barbabietola rossa e fiori di salvia

Le barbabietole rosse, spesso confuse con le rape con le quali non sono neanche parenti, sono alimento molto antico, dalle straordinarie proprietá nutritive e medicinali, di un meraviglioso color vino buono. Non so esattamente perché le barbabietole rosse trovino sempre meno posto sui nostri piatti, eppure son buone.
Un modo estremamente semplice e pratico per consumarle -e trarne tutti i benefici- é sotto forma di succo o smoothie. Sempre a crudo, la si può grattugiare o farla a piccoli tocchetti ed aggiungerla nelle insalate. In cottura, come tutti gli ortaggi e le verdure, anche la barbabietola rossa perde una parte consistente delle sue sostanze nutritive, ciò non toglie che lessa, al forno o al cartoccio, sia davvero buona e ottima sia come contorno che come piatto principale.
Continua a leggere


Cracker di semi (glutenfree)

Snack, ovvero qualcosa da spizzicare, sgranocchiare… tra la colazione ed il pranzo, in un momento di voglia compulsiva, durante la scena più inquietante di Insidious… insomma, chi non spizzica di tanto in tanto. Ad ogni modo, io si. Spizzico eccome.
Ma senza glutine? Pochi grassi? Pochi carboidrati? Senza lattosio?
Si. Non solo pugnetti di lupini a portata di mano, ma anche cracker!
Assolutamente naturali, semplici, senza inutili e superflue aggiunte, pochissimi grassi, vegan, senza glutine. Per tutti.
Continua a leggere


Tartare d’aringa fresca e soia verde

Il sapore particolare dell’aringa fresca in agrodolce, in questa ricetta, ricorda moltissimo quello dei noti Matjesfilet tipici dei paesi nordici. Ovvero filetti d’aringa vergine spellati “cotti” in salamoia. Chi ha visitato l’Olanda in questo periodo, avrá di certo avuto modo di assaggiarli in una delle numerose sagre o per le vie come freschissimo street food.
So che in Italia si fa fatica a trovare i Matjesfilet originali, cosi vi propongo la mia ricetta per fare degli squisiti filetti d’aringa freschi in agrodolce, che gusteremo in un’elegante tartar, accompagnandoli alla soja verde (o fagioli mung), e croccanti cipolle rosse.

Continua a leggere


Polpettine di patate al fresco di menta

Oggi vi propongo dei bocconcini di patate e zucchine, che dire semplici é proprio poco.
La preparazione velocissima, gli ingredienti davvero pochi.
Ciò che le rende particolarmente fresche e stuzzicanti é il dressing allo yogurth (senza lattosio) che le accompagna. Un mazzolino d’erbe profumate, qualche mandorla ed uno spruzzo di limone rendono perfino lo yogurth ultra magro ed ultra bianco 😀 invitante.
Un ciuffo d’insalata, ed ecco che da una patatona lessa ed un culetto di zucchina, nasce un piatto unico completo, ultra rapido e sfizioso.
Non ci credete?
Continua a leggere


Tofu si, ma con gusto

Ricco di proteine, calcio, grassi polinsaturi Omega 3 ed Omega 6 e ferro, senza glutine, naturalmente senza lattosio, poche calorie e privo di colesterolo… il Tofu.
Alimento fondamentale della cucina orientale, da diversi anni é molto diffuso anche in Europa, soprattutto dalla comunitá vegetariana e vegana, proprio per i suoi pregiati valori nutrizionali, che lo rendono il sostituo ideale del formaggio e della carne.
Continua a leggere


Tarte di miglio con crema di piselli e asparagi (gluten-lactose free)

Tra le granaglie in prova in questi giorni, mi sono imbattuta nel miglio.
In realtá mi era capitato davvero poche volte di mangiarlo e soprattutto cucinarlo, qualche volta nella minestra di nonna. Ieri, invece, l’ho proprio cercato. Volevo usarlo come sostituto senza glutine del più popolare cous-cous, e devo dire che in insalata con le verdure saltate ha funzionato a meraviglia. E quel sapore non troppo deciso, la consistenza vagamente farinosa mi hanno portato direttamente all’idea della ricetta di oggi.
Continua a leggere