Le Formicchie

Molti li chiamano formaggi vegani, per me sono delle alternative vegane allo spizzico del formaggio. Forse perché per me il formaggio é formaggio, un prodotto derivato dal latte: buonissimo e caratteristico nel suo sapore proprio per questo.
Non potendone più mangiare quanto ne vorrei, però, ho trovato utile sperimentare anch’io un’alternativa altrettanto sfiziosa a quel piacere a fine pasto, quel bocconcino da accompagnare ad un sorso di vino a tarda sera… da qui, le mie Formicchie!
Tutte vegetali, senza latte, altamente proteiche, relativamente povere di carboidrati, e molto saporite nonostante l’esiguo contenuto di grassi, e dall’aspetto simile a quello di un formaggio:D
Quelle che vi propongo oggi sono a base di lenticchie rosse, peperoncino e pistacchi.

DSC07132

Per 3 Formicchie (circa 500 gr):
100 gr di farina di lenticchie rosse
250 gr di yogurth di soia
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
140 ml di latte di soia
sale q.b.
1 cucchiaio di peperoncino essiccato
50 gr di pistacchi sgusciati e tostati

DSC07100

Preparazione (15 min + 3 ore in frigo)

1. Versate la farina di lenticchie in un pentolino ed aggiungete lo yogurth, l’olio ed il sale.
Mescolate energicamente con una frusta per amalgamare gli ingredienti ed evitare che la farina di lenticchie faccia i grumi.
* Se non avete la farina di lenticchie, vi basterá macinare 100 gr di lenticchie rosse con il macinacaffé!
2. A questo punto, continuando a mescolare, aggiungete il latte di soia a filo fino ad incorporarlo del tutto.
Allo stesso modo aggiungete adesso il peperoncino ed i pistacchi grossolanamente tritati.
3. Portate il pentolino sul fuoco, e cuocete a fuoco medio, mescolando ininterrottamente fino a che il composto comincerá a staccarsi dalle pareti, un po’ come la polenta.
Ci vorranno circa 10-12 minuti.
4. Versate il composto nelle formine che preferite avendo cura di inumidirle un pochino prima di versare la crema di lenticchie: sará più facile sformarle, poi.
5. Lasciate stemperare le Formicchie a temperatura ambiente, e quando si saranno completamente raffreddate, copritele con della pellicola trasparente e riponetele in frigo per 2-3 ore.
6. Servite le vostre Formicchie come antipasto, fingerfood, accompagnate da una fresca insalatina, con un buon vino o a cubotti in una zuppa.
Nessun limite. Sol-tanto gusto 😉

DSC07107

DSC07122

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...