Polletto alla soia ed insalata pop

Tuesday, cheat day! Oggi ho tradito la mia nuova dieta vegana, ed ho ceduto alle lusinghe di un polletto! 😉 Uno sfiziosissimo polletto alla soia ed un contorno d’insalata un po’ alla Basquiat… colorata, dai sapori subliminali nascosti, profonda ed al contempo sorridente.
Peccatrice, ma con gusto 😀

DSC04658

Per 3 persone:
6 cosce di pollo
2 spicchi d’aglio
3-4 fettine di zenzero fresco
3 gambi di lemongrass
1 cucchiaio di semi di coriandolo
3 cucchiai d’olio di sesamo
3 cucchiai di brandy
sale
peperoncino verde piccante
1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
70 ml di salsa di soia
2 cucchiai di sesamo tostato
1 cucchiaio di dragoncello tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 patate
1 mazzetto di spinaci
4 ravanelli
1 carota
pepe nero
2 cucchiai di succo di limone
olio extravergine d’oliva
50 gr di yogurth magro
1 cucchiaio d’erba cipollina

DSC04663

Preparazione:

1. Pulite, lavate e tagliate -almeno a metá- le cosce di pollo.
Preparate gli ingredienti per la marinatura, versandoli uno ad uno in una ciotola piuttosto capiente: gli spicchi d’aglio in camicia, i gambi di lemongrass tagliati a tocchetti, i semi di coriandolo grossolanamente pestati al mortaio, l’olio di sesamo, lo zenzero e due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale, peperoncino verde piccante privato dei semi e tagliato a rondelle, la scorza di limone grattugiata, il dragoncello ed il prezzemolo tritati e la salsa di soia.
2. Mescolate bene, aggiungete i pezzettini di pollo, e -indossando dei guanti monouso se lo preferite- massaggiate bene la carne per impregnarla completamente.
Chiudete la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo un paio d’ore.
3. Pelate e lavate intanto la carota, lavate e NON pelate le patate, pulite e mettete a bagno in acqua fredda spinaci e ravanelli.
4. Preparate due teglie ungendole appena con un tovagliolo imbevuto d’olio d’oliva.
In una sistemate il pollo e la sua marinatura nell’altra le patate a tocchetti e la carota tagliata in quattro nel senso della lunghezza, condite con poco oli, sale e pepe.
5. Preriscaldate il forno a 150°, ed infornate per circa 25 minuti.
6. Intanto potete preparare il dressing per l’insalata, mescolando insieme -in una ciotolina- lo yogurth con il succo di limone, prezzemolo, sale e pepe.
7. Scolate gli spinaci ed i ravanelli e tamponateli un po’ per asciugarli.
8. Tirate fuori il pollo ed alzate la temperatura del forno a 190°.
La marinatura dovrebbe essersi quasi del tutto asciugata, girate i pezzetti di pollo e re-infornate per fare la crosticina al pollo.
Dalla teglia più piccola, togliete e mettete da parte le carote che dovrebbero esser gia cotte, girate le patate ed infornate anch’esse una decina di minuti.
9. A questo punto, tirate fuori le patate. Abbassate la temperatura del forno portandola ad appena 100°, spolverate le coscette con sesamo tostato e lasciate “rilas(ci) are” il pollo 10 minuti, dopo averlo spolverato c: giusto il tempo per condire l’insalata.
10. Spezzate le foglie di spinaci (anche con le mani!) e versatele in una ciotola. Aggiungete i ravanelli a fettine sottili, le patate stiepidite, le carote ed aggiustate di sale, se serve.
Siete pronti per servire il vostro polletto alla soia, con una manciata d’insalatina pop chiazzata di dressing allo yogurth.
😉 !

DSC04668.JPG

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...