Pici al limone con crema di fave e semi di canapa (vegan-glutenfree)

Avevo anticipato che avrei provato a fare la pasta senta glutine in casa. Beh, cosí é stato.
E per farla piuttosto semplice, non sapendo che “effetto fa” la pasta fresca senza glutine in fase di cottura, e non sapendo il grado di malleabilitá dell’impasto, ho fatto i pici.
Pici al profumo di limone con crema di fave, tritino di menta e finocchietto freschi e semi di canapa tostati per un tocco di leggera croccantezza.

Per 2-3 porzioni:

150 gr Mix Farine senza glutine

35 gr farina di grano saraceno bianca
100 gr acqua appena tiepida
2 cucchiaini da caffé d’olio extravergine d’oliva
scorza grattugiata di 2 limoni
120 gr di fave cotte
1 spicchio d’aglio
1 cipollotto piccolino
70 ml di latte di mandorla non zuccherato
sale
pepe nero
2 rametti di menta fresca
2 rametti di finocchietto selvatico
1 cucchiaio di semi di canapa

Preparazione 1h 30min.
1. Stacciate la farina, aggiungete la scorza di limone grattugiata e mescolate bene affinché la scorza si distribuisca uniformemente.
Fate una fontanella versando la farina su un piano di lavoro o verste la farina direttamente in una ciotola capiente.
Fate un buco a centro aiutandovi con un cucchiaio e versatevi pian piano l’acqua ed un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva.
2. Con le dita o una forchetta muovete l’acqua che avete versato al centro con un movimento circolare, incorporando man mano sempre più farina dai bordi fino ad incorporarla tutta.
3. A questo punto impastate energicamente trasferendovi sul piano di lavoro infarinato, qualora aveste optato inizialmente per la ciotola. Impastate bene per una decina di minuti, finché l’impasto risulterá liscio ed elastico.

DSC05414

Formate una palletta, chiudetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare 50-60 minuti a temperatura ambiente.
4. Nel frattempo potete occuparvi della crema di fave.
Versate 3/4 delle fave nel mixer, aggiungendo pian piano il latte di mandorla non zuccherato. In una padella antiaderente piuttosto grande, soffriggete il cipollotto e l’aglio tritati (chi non é vegano puó aggiungere in questa fase anche della pancetta a dadolini).
Versate la crema di fave in padella, aggiungete le fave intere rimaste, mescolate delicatamente per amalgamare bene, salate, pepate ed aggiungete metá delle erbe tritate.
5. Adesso riprendete la pasta. Rimaneggiatela brevemente e fatene tanti piccoli tocchetti.
Fate di ogni tocchetto un grosso spaghettone del diametro di circa 3-4 mm.
Sistemateli ad asciugare qualche minuto su un canovaccio pulito precedentemente infarinato.

DSC05427

6. Mettete su l’acqua per la pasta, salatela e cuocete i pici 4 minuti circa.
7. Estraete i pici velocemente dall’acqua di cottura aiutandovi con un forchettone o una schiumarola (il colapasta -in questo caso- é troppo “violento”!), e trasferiteli nella padella con la crema di fave.
8. Saltate a fiamma vivace affinché la crema s’attacchi ben bene ai pici, spolverate con i semi di canapa tostati ed una macinata di pepe nero.
9. Impiattate, spolverate con le rimanenti erbine tritate ed una grattugiata di scorza di limone.

DSC05430.JPG

10. Pronti!

DSC05438
Soundtrack: Bob Marley, Is this love

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...