Vegan sushi rolls

Sedevo sul balcone guardando le mie bellissime piante di cavolo nero, pensando ad un modo nuovo per utilizzarle… si chiacchierava davanti ad un bel caffé, e si riportavano alla memoria i cartoni dell’infanzia. Pensavo a Mimí e Mila, a Doraemon… e tra una schiacciata a centordici metri d’altezza ed una Tour Eiffel tirata fuori da un marsupio, ecco, ho pensato al sushi. 😀
La robustezza ed il magnifico colore del cavolo nero ed il sushi divorato da Nobita, Gian e Suneo con tutti i chicchini che volavano dalle parti.
Da queste immagini é nata la ricetta di oggi: “sushi” vegan con cavolo nero.

Per 3 persone:

225 gr di riso per sushi (in alternativa andrá bene il riso roma)
340 ml d’acqua
220 ml di aceto di riso
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di sake
2 barbabietole rosse
2 carote
2 cucchiaini di wasabi
1 cucchiaio di sesamo tostato
1 cipollotto
50 ml di salsa di soia
12 foglie di cavolo nero medie

Preparazione in 90 minuti:

1. Per prima cosa preparate il riso.
Versate il riso in una ciotola, sistematevi nel lavabo pulito della cucina, e sciacquate il riso più e più volte (6-7 volte) finché l’acqua nella ciotola risulterá perfettamente limpida e pulita. Segno che il riso avrá perso gran parte del suo amido.
A questo punto lasciatelo a “scolare” una decina di minuti.
2. Versate il riso in una pentola, adesso, e coprite con acqua fredda. La quantitá d’acqua dovrá essere circa una volta e mezza quella del riso, alla brutta, il livello dell’acqua dovrá essere di circa due dita superiore a quello del riso 😉
Dal momento in cui avrá raggiunto il bollore, cuocete -senza alzare più il coperchio- per 12 minuti.
Togliete dal fuoco e lasciate stemperare qualche minuto a temperatura ambiente.
3. Preparate la vinaigrette per insaporire il riso, miscelando per bene l’aceto di riso, il sake, lo zucchero ed il sale. Ciotolina e frusta a mano andranno benissimo.
Versate il riso in una ciotola piuttosto capiente, condite con la vinaigrette, mescolate per bene e lasciate raffreddare completamente, sempre a temperatura ambiente, coprendolo con un canovaccio pulito.
4. Private le foglie di cavolo nero del peduncolo, lavate le foglie con acqua fredda, sbollentatele 3 minuti, scolatele e sistematele tra due fogli di carta assorbente da cucina per asciugarle.
5. Tagliate le barbabietole rosse a fettine molto molto sottili e poi a striscioline, fate lo stesso con le carote, aiutandovi -in questo caso- con il pelapatate. Pulite il cipollotto, tagliatelo a striscioline molto sottili per il verso lungo, e poi a metá.
6. Adesso foderate il tappetino di bambú da sushi  -o, come ho fatto io, una tovaglietta di bambú di quelle per apparecchiare la tavola in terrazzo- con della pellicola trasparente alimentare.
7. Sistemate sul tappetino quattro foglie di cavolo nero una di fianco all’altra, lasciando che i bordi si sovrappongano fra di loro di almeno 1 centimetro.
8. Prendete un pugnetto di riso e distribuitelo sulla superficie del cavolo nero, lasciate un cm libero sul lato inferiore ed un paio di cm circa sul lato superiore.
Spalmatevi un velo di wasabi, spolverate con il sesamo e sistematevi le verdure precedentemente affettate.

DSC05688

Come potete vedere, le verdure non sono posizionate al centro, ma immaginando il rettangolo di riso diviso in tre per il lungo, le verdure stanno nel primo terzo dal basso.
Questo faciliterá la fase di rotolamento, ma soprattutto, eviterá lo scivolamento incontrollato degli ingredienti verso l’uscita superiore.

DSC05691

9. A questo punto entra in gioco il tappetino di bambú. Sollevate il tappetino dal lato inferiore e portatelo in sú verso il rotolo. Usate il tappetino come supporto per avvolgere le foglie di cavolo su se stesse, racchiudendo bene il riso e le verdure. Tenetelo stretto, non abbiate fretta e fatene un rotolino bello compatto e sodo.
Procedete allo stesso modo per gli altri due rotoli.
10. Per tagliare ciascun rotolino in 4, usate un bel coltellone dalla lama liscia leggermente bagnato. Vi aiuterá a fare un taglio netto, senza disfare il rotolo e senza attaccarsi al riso.
Servite subito, accompagnando i rotolini con della salsa di soia.

DSC05727

Soundtrack: Moby, In this world

DSC05716

DSC05720

DSC05723

DSC05711

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...