Tofu alla griglia e funghetti Shimeji al coriandolo

Non mi do molte regole in cucina, mi piace sperimentare l’ho detto piú volte.
E questo vale per i metodi di cottura, per le influenze culturali, per gli accostamenti di sapori, quasi per tutto. Non transigo sulla qualitá ed il corretto utilizzo dei prodotti, sull’igiene e sulla definizione di Fusion. Il “Fusion” é nella flessibilitá dei metodi, nell’introduzione di ingredienti insoliti, nell’insieme di culture gastronomiche nello stesso piatto. Ma il singolo, caratteristico ed unico sapore di ciascun ingrediente (sia esso un aroma, un frutto, una spezia o una verdura) deve SEMPRE essere distinguibile.

Continua a leggere


Insalatina di melanzane, pomodori e melograno (vegan-low carb-gluten free)

Se c’è una cosa che mi riporta completamente indietro nel tempo, sono le verdure grigliate. Mi basta sentire il profumo della griglia che si scalda, sentire lo sfriccichío delle verdure al contatto con la superfice rovente ed eccomi sul balcone di casa di mamma e papá.
Continua a leggere


Salvia e limone. Cheers!

Sapevate che i Romani chiamavano la salvia salus salvus ovvero sano e salvo?
Come sempre, la sapevano lunga! La salvia, scientificamente salvia officinalis, infatti, é una pianta officinale ed aromatica infinitamente ricca di proprietá benefiche e curative per il nostro organismo.
La salvia é tipica dell’area mediterranea, difficile quindi, non conoscerla. Cresce spontaneamente ma si presta benissimo alla coltivazione domestica, fa dei gran bei cespugli che possono raggiungere gli 80 cm di altezza ed i suoi fiori sono di un bellissimo color lilla delicato tendente al blu.
Continua a leggere


Filoncino al grano saraceno e canapa (gluten-free)

Pane, panini, pagnotte, mafalde, fruste, rose, fiori, baguette, filoni… ma quanti pani diversi ho provato nell’ultimo mese! Tutto per trovare un buon pane senza glutine.
E non é facile. Le farine hanno altre consistenze, reagiscono in modo diverso a contatto con l’acqua e soprattutto con il lievito, il pane risulta più asciutto, l’impasto meno elastico…. insomma l’è dura, almeno per me.
Altra farina, altro pane. Oggi vi propongo il pane con grano saraceno e semi di canapa.
Continua a leggere


Pici al limone con crema di fave e semi di canapa (vegan-glutenfree)

Avevo anticipato che avrei provato a fare la pasta senta glutine in casa. Beh, cosí é stato.
E per farla piuttosto semplice, non sapendo che “effetto fa” la pasta fresca senza glutine in fase di cottura, e non sapendo il grado di malleabilitá dell’impasto, ho fatto i pici.
Pici al profumo di limone con crema di fave, tritino di menta e finocchietto freschi e semi di canapa tostati per un tocco di leggera croccantezza.

Continua a leggere


Sautée di radici speziate

La parola semplicitá viene spesso utilizzata come modo “carino” per dire disadorno, povero, scialbo, insipido. Lo si dice di una sposa: “molto semplice” per non dire “niente di che”, di mobili “arredamento semplice” per non dire “senza carattere, con poco gusto” e lo si dice spesso di una pietanza “un piatto semplice” per non dire “senza amore né sapore”. Oggi vi dimostro che semplicitá é soprattutto genuinitá degli ingredienti, armonia di sapori, rispetto nella preparazione, una coccola al palato.
E ve lo dimostro con questo sautée di carote arancio e gialle, pastinache, tobinambur e lemongrass.  Continua a leggere


Polentini primavera (gluten-lactose-free)

Dicono che la polenta sia un piatto invernale, che sia un piatto povero e dicono anche che vada mangiata accompagnandola a robine grasse e sugose, perché se no non é buona. Ma siccome io sono una ribelle, la polenta la faccio anche col sole, senza sughi e senza spezzatini 🙂
Ah, e i crostini li faccio colorati, freschi e li mangio sul terrazzoContinua a leggere


Vegan sushi rolls

Sedevo sul balcone guardando le mie bellissime piante di cavolo nero, pensando ad un modo nuovo per utilizzarle… si chiacchierava davanti ad un bel caffé, e si riportavano alla memoria i cartoni dell’infanzia. Pensavo a Mimí e Mila, a Doraemon… e tra una schiacciata a centordici metri d’altezza ed una Tour Eiffel tirata fuori da un marsupio, ecco, ho pensato al sushi. 😀
La robustezza ed il magnifico colore del cavolo nero ed il sushi divorato da Nobita, Gian e Suneo con tutti i chicchini che volavano dalle parti.
Da queste immagini é nata la ricetta di oggi: “sushi” vegan con cavolo nero.
Continua a leggere


Carpaccio di barbabietola rossa e fiori di salvia

Le barbabietole rosse, spesso confuse con le rape con le quali non sono neanche parenti, sono alimento molto antico, dalle straordinarie proprietá nutritive e medicinali, di un meraviglioso color vino buono. Non so esattamente perché le barbabietole rosse trovino sempre meno posto sui nostri piatti, eppure son buone.
Un modo estremamente semplice e pratico per consumarle -e trarne tutti i benefici- é sotto forma di succo o smoothie. Sempre a crudo, la si può grattugiare o farla a piccoli tocchetti ed aggiungerla nelle insalate. In cottura, come tutti gli ortaggi e le verdure, anche la barbabietola rossa perde una parte consistente delle sue sostanze nutritive, ciò non toglie che lessa, al forno o al cartoccio, sia davvero buona e ottima sia come contorno che come piatto principale.
Continua a leggere


Zuppa piccante di lenticchie e funghi Enoki (vegan-glutenfree)

La realtá é che ho fatto scuocere le lenticchie rosse. Volevo farci un’insalatina un po’ insolita, invece tra una caffé ed una chiacchiera le ho lasciate qualche minuto in più sul fuoco, e voilá, le jeux sont fait. Addio insalata.
Ed ecco il bivio: polpettine o zuppa? Come le fo adesso?
Ma soprattutto perché scegliere? Ho optato per un secondo caffé, polpettine -e- zuppa 😀
Perché privarsi deliberatamente di un piacere in più?!
Eccovi, dunque, la ricetta per la mia zuppa piccante di lenticchie rosse e funghetti Enoki.
Continua a leggere