Mini Easter Pies

Per me, come le scarpe piccole son bellissime in vetrina e diventano orrende quando chiedi il 41, anche le torte hanno un aspetto più delizioso quando son piccoline.
E sul piatto è infinitamente più bella una tortina che uno spicchio di tortone.
Un cadeau completo, una piccola composizione bella in ogni dettaglio.
Per questo creo in piccolo, e per l’espressione che nasce sul volto di chi riceve una piccola gioia tutta per sé, non smetterò mai di appassionarmi ai piccoli dettagli.
Oggi faremo dei cestini di primavera, un po’selvaggi, molto green.

Ne faremo 6 con delle formine da crostatina di 8 cm ⌀ :

. 70 gr di mascarpone
. 2 uova grandi (L)
. 35 gr di burro
. sale
. 80 gr di farina di farro
. 1/3 cucchiaino di lievito per dolci
. 300 gr di funghi champignon “Cremini”
. 1 spicchietto d’aglio
. 8 ovine di quaglia
. 35 ml di latte
. 170 gr di ricotta
. 50 gr di parmigiano grattugiato
. pepe nero in grani
. noce moscata
. 1 zucchina media
. 6 ravanelli
. 100 gr di valerianella
. 1 mazzetto d’erbine miste (erba cipollina, maggiorana, timo, basilico)
. 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
. 3 cucchiai d’aceto bianco

Ci metteremo un’oretta e mezza:

  1. In una scodella pulita mescoliamo il mascarpone, 1 uovo, il burro, ed un pizzico di sale. A parte, mescoliamo la farina con il lievito per dolci, setacciamoli sul composto di mascarpone ed impastiamo brevemente finché omogeneo e liscio.
    Avvolgiamo il panetto ottenuto in un foglio di pellicola e lasciamo riposare in frigo mezz’oretta.
  2. Puliamo i funghi, tagliamoli a spicchi piuttosto consistenti e saltiamoli qualche minuto in padella con uno spicchietto d’aglio, sale, pepe, un filo d’olio e del timo fresco all’ultimo minuto.
    (Non dovranno essere fritti!)
  3. Cuociamo le ovine di quaglia per tre minuti in acqua bollente, scoliamole, passiamole sotto l’acqua fredda corrente e mettiamo da parte.
    Una volta fredde, sbucciamole e tagliamole a metà.
  4. Prepariamo adesso un composto con il latte, la ricotta, 1 uovo ed il parmigiano.
    Mescoliamo, se necessario frulliamo, affinché diventi liscio e perfettamente omogeneo. Aggiustiamo di sale, pepe nero macinato e noce moscata.
  5. Affettiamo la zucchina molto sottilmente sì da ricavarne abbastanza fettine da rivestire il bordo delle 6 formine (imburrate!) da crostatina.
  6. Su un piano leggermente infarinato, spianiamo l’impastino che avevamo messo in frigo e ricaviamone 6 cerchi di 10 cm circa di diametro, abbastanza grandi da rivestire le formine.
  7. Portiamo il forno a 160°C.
  8. Versiamo il composto di ricotta all’interno delle formine ed inforniamo nel livello più basso del forno per 30-35 minuti.
    Appena cotte, estraiamole dal forno e lasciamole 10 minuti a stemperare.
    Liberiamole dalle formine e sistemiamole sui piatti da portata.
  9. Sistemiamo all’interno dei nostri cestini, i cremini saltati, le foglioline di valerianella, i ravanelli affettati, le ovine di quaglia e le erbine in modo da ottenere una composizione fresca e colorata.
  10. Ancora un pizzico di sale, pepe, un filio d’olio ed un profumino appena d’aceto bianco.
  11. Bon Appetit!

Soundtrack: Gramatik, Muy Tranquilo

ENGLISH VERSION
easternest4

Ingredients for 6 mini pies (8 cm ⌀):

. 70 gr  mascarpone
. 2 big eggs (L)
. 35 gr butter
. salt
. 80 gr spelt flour
. 1/3 tsp baking powder
. 300 gr brown champignon
. 1 little garlic clove
. 8 quail eggs
. 35 ml milk
. 170 gr ricotta
. 50 gr grated parmesan cheese
. black pepper grains
. nutmeg
. 1 medium zucchini
. 6 little radishes
. 100 gr mache lettuce
. mixed herbs (chives, marjoran, thyme, basil)
. 3 tbsp extravirgin olive oil
. 3 tbsp white wine vinega

Preparation:

  1. In a clean bowl mix together mascarpone, 1 egg, butter and a pinch of salt.
    Mix spelt flower and baking powder and sift it onto the mascarpone mix.
    Knead quickly until smooth, wrap the dough with cling film and let chill in the fridge for about 30 minutes.
  2. Clean the champignons with a damp paper towel or brush them off with a pastry brush. Cut them in wedges and cook for a few minutes in a pan with a tbsp olive oil, a little garlic clove, salt, pepper and a few leaves thyme.
    (They should not be fried!)
  3. Cook the quail eggs: put he eggs in a pan, cover with cold water and set the pan over high heat; bring to a boil (rolling boil!), then remove from heat and cover the pan. Leave the eggs in the pan, covered, for 3 minutes. Remove the cooked eggs from the pan with a slotted spoon, place them in a bowl with ice water for 1 minute, peel and cut them in half.
  4. Now, in a clean bowl, mix together the milk, ricotta, 1 egg and grated parmesan cheese until well combined. Season with salt, pepper and nutmeg.
  5. Slice zucchini very thinly in order to obtain six thin and long slices to coat the inside edge of the our six small (greased!) tart-pans.
  6. Flour a rolling pin and roll the chilled dough into 6 10-12 cm ⌀ circles on a lightly floured surface. Transfer the circle on the tart-pans.
  7. Heat the oven to 160°C.
  8. Pour the ricotta mix into the mni tart-pans and bake for about 30-35 minutes.
  9. Remove from the oven and allow to cool for about 10 minutes.
    Then place the mini pies on serving plates and start to create your little masterpieces 🙂
  10. Cover the mini pies with sauteed champignons, mache lettuce leaves, thinly slice radishes, halved quail eggs and fresh mixed herbs.
  11. Season with salt and pepper and sprinkle with a little bit extravirgin olive oil and white wine vinegar.
  12. Bon Appetit!

Soundtrack: Gramatik, Muy Tranquilo

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...